Robe de l’altro mondo

Una commedia dal carattere brillante e dallo stile surreale. Le scelte registiche accompagnano il pubblico tra continue situazioni paradossali, quasi a invitarlo a mettere gli occhiali o ad affacciarsi alla finestra per sbirciare appunto le robe de l’altro mondo. Le domande dell’uomo sul senso della vita, che si insinuano nei diversi quadri e ambientazioni, non trovano né risposte, né certezze. Forse per questo il testo sembra non avere né capo, né coda. Noi, proprio perché Aseni, non ci abbiamo ancora capito nulla, speriamo di trovare qualcuno che ci spieghi….

Debutto: 29 giugno 2015